Ci sono Perline e perline

Entrando in una merceria ben fornita vi sarete subito rese conto che esistono un sacco di perline di forme e misure diverse quindi come si fa a scegliere quelle giuste?

Per prima cosa bisogna controllare la misura che ci serve, al mio primo e unico ciondolo di Sabine Lippert mi sono ritrova nella leggenda rocaille 11/0 e 15/0, cosa indicano questi numerini? Semplice! il diametro della perlina quindi se incontrate in uno schema questi numeretti accanto al nome delle perline sappiamo che si riferisce al diametro.

I numeri poi più alti sono più la perlina è grande, esempio: una rocaille 15/0 sarà più grande della 11/0 che a sua volta è più grande della 8/0 ecc.

Parliamo adesso delle forme delle perle, se vogliamo fare un centrino in tissage acquisteremo delle normalissime rocailles, la misura è a piacimento, mi raccomando però una volta iniziato un lavoro con una misura poi non si cambia, solo se lo schema indica di usare diametri diversi si può fare, ma in un normalissimo lavoro se variamo le misure il lavoro alla fine verrà un po’ sbilenco.

Ovviamente un lavoro fatto con rocailles 11/0 sarà un po’ più piccolo di un lavoro fatto con le rocailles 15/0.

Le rocailles sono le perline comunemente usate nel tissage, non hanno una forma perfettamente regolare e sono economiche.

rocailles

Le delica invece sono perline molto più regolari nel taglio e perciò ideali per lavori a peyote che richiedono una lavorazione stretta e precisa.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Questi sono i due tipi di perline comunemente usati nel tissage e nel peyote, la fantasia poi non ha limiti quindi ci sono altre serie di perline dalle forme diverse, ci sono le bugle dalla forma allungata e hanno anche la variante twist, poi ci sono perline a forma di cubetti, triangoli, rondelle, gocce e chi più ne ha più ne metta.

Sul sito della Miyuki c’è la tabella con le forme e le misure:

Link: http://www.miyuki-beads.co.jp/english/seed/01.html

Swarovski elements sono la serie di elementi dalle forme più disparate della famosa casa di cristalli austriaca, si trovano tranquillamente nelle mercerie che solitamente espongono anche il cartellino Swarovski elements con indicati i tipi e le misure dei cristalli.

Della swarovski si trovano i bicono, perle facettate, perle normali, cabochons, cabochette, pietre e pendenti vari, insomma un infinità di elementi firmati Swarovski che imprezziosiscono notevolmente un lavoro, io li ho usati solo per il ciondolo Filled Square perchè bisogna tenere in considerazione che la bellezza ha pure il suo prezzo…stiamo pur sempre parlando di Swarovski.

Aaa un’ultima cosa a proposito dei Swarovski,  in merceria la commessa mi ha garantito che tutti gli elementi di questa marca non si rovinano nel tempo, mentre le perle di plastica dopo un po’ si rigano o adirittura perdono lo strato di patina lucida lasciando una perla opaca e bruttina da vedere, questi elementi rimangono intatti, in caso di imperfezzioni mi venivano sostituiti.

Quindi si pagano un po’ di più ma si ha anche un prodotto superiore.

swarovski-pietre

Oltre a Rocailles, Delica e Swarovski esistono anche moltissimi altri tipi di perle dalle forme, materiali e colori più disparati, qui ho scelto di scrivere dei tre tipi di perle che io uso di più poi se qualcuno vuole un post su altri tipi di perle sarò ben felice di farlo 😀

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...