I mercatini dell’antiquariato

Buongiorno amici del giardino di perle in qualche post fa abbiamo parlato di come aprire un negozio on-line, quali sono le normative e i passi per aprire la propria attività da hobbisti su internet, oggi invece vi parlo dei mercatini dell’antiquariato dove espongono anche gli hobbisti.

Essendo io veneta vi lascerò i link ai siti relativi alla mia regione ma i procedimenti sono uguali per tutti, basta cercare nei posti giusti.

Quando si decide di partecipare a un mercatino dell’antiquariato per prima cosa bisogna avere il tesserino con i dati, la foto e gli spazi da vidimare, la normativa veneta di riferimento si trova nella “Legge regionale 6 aprile 2001, n. 10 (BUR n. 32/2001)” l’articolo 9 è quello che ci interessa e recita:

Art. 9 – Mercatini dell’antiquariato e del collezionismo. (link alla legge)
1. Ai mercatini dell’antiquariato e del collezionismo, come definiti dall’articolo 7, comma 2, lettera d), partecipano gli operatori che esercitano l’attività commerciale in modo professionale e ad essi si applicano tutte le norme vigenti sull’attività commerciale effettuata sul suolo pubblico, ivi compreso il rilascio dell’autorizzazione di cui all’articolo 3.
2. Ai mercatini di cui al comma 1 possono partecipare anche operatori che non esercitano l’attività commerciale in modo professionale e che vendono beni ai consumatori in modo del tutto sporadico e occasionale.
3. Gli operatori non professionali di cui al comma 2 partecipano ai mercatini fino ad un massimo di sei volte all’anno.
4. Agli operatori di cui al comma 2 non è richiesta l’autorizzazione commerciale prevista dal decreto legislativo; gli stessi devono osservare le seguenti disposizioni:
a) munirsi di un tesserino di riconoscimento contenente le generalità e la fotografia dell’operatore nonché sei appositi spazi per la vidimazione. Il tesserino è personale, non cedibile e deve essere esposto in modo visibile durante le operazioni di vendita; è rilasciato, previa autocertificazione della propria condizione di operatore non professionale, per non più di una volta nell’anno solare dal comune di residenza, che conserva un apposito elenco. Per i residenti in comuni al di fuori del Veneto è competente il Comune di Venezia;
b) esporre in modo chiaro e ben leggibile il prezzo di vendita al pubblico di ciascun prodotto mediante apposito cartellino. Quando siano esposti insieme prodotti identici dello stesso valore è sufficiente l’uso di un unico cartellino;
c) vendere beni di valore non superiore ciascuno a lire cinquecentomila; tale importo può essere aggiornato ogni due anni dalla Giunta regionale sulla base delle variazioni ISTAT del costo della vita.
5. I comuni in cui si svolgono i mercatini di cui al presente articolo sono tenuti a:
a) tenere un elenco delle presenze distinto fra i soggetti di cui ai commi 1 e 2 partecipanti a tali manifestazioni;
b) vidimare, negli appositi spazi, il tesserino di riconoscimento di cui al comma 4 lettera a);
c) distinguere lo spazio espositivo destinato agli operatori non professionali da quello destinato ai commercianti.
6. Per le violazioni alle disposizioni del presente articolo, effettuate dagli operatori non professionali, i comuni applicano la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da lire cinquecentomila a lire due milioni e comunque la confisca delle attrezzature e della merce. I comuni introitano i proventi di tali sanzioni ai sensi della legge regionale 28 gennaio 1977, n. 10 e successive modifiche ed integrazioni.
7. L’istituzione dei mercatini di cui al presente articolo è deliberata dal comune, che ne approva il regolamento, nel rispetto della programmazione di cui all’articolo 2 ed è riconosciuta dalla Regione con provvedimento del dirigente della struttura regionale competente.
8. La Giunta regionale, entro centottanta giorni dall’entrata in vigore della presente legge, disciplina il funzionamento, la partecipazione, la gestione, le procedure di rilascio delle autorizzazioni per i mercatini di cui al presente articolo.
9. Il comune può affidare la gestione dei mercatini a soggetti privati o ad associazioni di categoria, con le modalità previste nel provvedimento di cui al comma 8.
10. Per la vendita di opere di pittura, scultura, grafica e oggetti di antichità o di interesse storico o archeologico di cui alla legge 20 novembre 1971, n. 1062, nell’ambito dei mercatini è necessaria l’autorizzazione commerciale prevista dal decreto legislativo.

Chiarito cosa serve e come si partecipa a un mercatino secondo la legge regionale veneta si passa ai comuni in cui si vuole partecipare al mercatino, ogni comune ha una sua procedura quindi è bene controllare sempre andando direttamente in comune oppure basta collegarsi al sito web del comune che ci interessa e cercare il regolamento relativo ai mercatini dell’antiquariato e degli hobbisti, vi lascio i link per le città di Padova, Vicenza, Verona e Venezia, noterete che più o meno le regole sono uguali per tutte le città ci sono solo poche variazioni.

Mercatino dell’antiquariato Padova – aggiornato al 2015.

Mercatino dell’antiquariato Vicenza – aggiornato al 2015.

Mercatino dell’antiquariato Verona

Mercatino dell’antiquariato Venezia – aggiornato al 2014

E per il gran finale di questo lunghissimo post di leggi e regolamenti vi lascio il link alla pagina dei mercatini dell’antiquariato e degli hobbisti veneti.

Mercatini e manifestazioni venete.

Spero abbiate trovato utile anche questo post, io l’ho interamente basato sulle leggi venete in quanto veneta doc e dop però per qualsiasi regione d’Italia vale lo stesso metodo di ricerca:

  1. Legge regionale presente nel sito della vostra regione (attenzione agli aggiornamenti, in Veneto erano segnati in calce alla legge ma riguardavano solo i professionisti)
  2. Regolamenti dei comuni di appartenenza.

E con questo ho concluso.

Buon mercatino!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...